Totem con illuminazione led

Come scegliere un totem pubblicitario? Ecco alcune informazioni utili

Tra tutti i vari tipi di segnaletica pubblicitaria, il totem è sicuramente tra i più diffusi. Nato nel lontano 1810, il totem continua ad essere un modo estremamente vantaggioso per la visibilità della propria attività, mostrando informazioni e offerte in modo accattivante.

Di grande impatto, anche a grandi distanze, un totem può promuovere facilmente il tuo marchio, attirando l’attenzione delle persone anche in contesti caotici e affollati. Ma come scegliere quello più adatto a far decollare il proprio business?

Un materiale per ogni esigenza

In base alla destinazione d’uso del totem, c’è un diverso tipo di materiale da considerare. I totem in cartone o in plastica sono perfetti per pubblicizzare la propria attività o un prodotto all’interno del punto vendita.

Sono infatti leggeri e facili da spostare, senza complicazioni di montaggio e a basso costo. Quest’ultimo aspetto è l’ideale per chi desidera aggiornare spesso il proprio punto vendita, perché può sostituire i totem senza grandi spese. Per gli stessi motivi, sono perfetti per fiere ed installazioni temporanee in interni, dove non c’è bisogno di un materiale duraturo o resistente alle intemperie. In questi contesti, possono essere utili anche i “roll-up”, perfetti per far risaltare il messaggio pubblicitario in maniera semplice ed economica.

I totem da esterno, invece, sono in genere realizzati in alluminio, con grafica in vinile prespaziato o stampa digitale permanente. Sono la soluzione ideale per chi desidera promuovere la propria attività in maniera duratura. Naturalmente, montaggio e fissaggio devono avvenire per mano di professionisti del settore.

Forma e illuminazione

Pur rispettando il rapporto di verticalità, i totem pubblicitari possono avere diverse “forme”. Ciò significa che possono essere monofacciali, bifacciali, oppure piramidali o in varie forme. Quelli a più facciate consentono di ottimizzare al massimo lo spazio disponibile, in quanto sono visibili praticamente da ogni lato.

Restando in tema visibilità, i totem, soprattutto da esterni, possono essere anche dotati di illuminazione, che di solito consiste in un faretto o impianto LED apposto sul lato superiore o un sistema di retroilluminazione posto all’interno del totem. Sono molto diffusi oggi i vari modelli di totem pubblicitari led per esterni perché hanno un impatto visivo davvero notevole e il vantaggio aggiuntivo di essere visibili sia di giorno che di notte – perfetti per hotel, ristoranti, centri commerciali, ecc… Naturalmente realizzati in materiali appositamente garantiti per resistere all’azione corrosiva degli agenti atmosferici.

Totem digitali

I totem digitali creano una funzionalità visivamente attraente e interattiva per qualsiasi spazio commerciale. Perché hanno una marcia in più rispetto ai totem “analogici?” Perché i video attirano più attenzione e raccontano storie, trasmettono emozioni e spiegano dettagli.

Lo schermo singolo può mostrare vari messaggi che si possono modificare nel tempo, a seconda delle promozioni del tuo punto vendita, e puoi interagire direttamente con i clienti presentando cataloghi, nuove collezioni, negozi online o ottenere un feedback immediato con soluzioni touch interattive.

Inoltre, si tratta di un sistema piuttosto semplice da usare, in quanto i contenuti possono essere caricati tramite USB o WiFi, e non richiedono l’installazione di alcun programma.

Soluzioni avanzate di gestione dei contenuti centrali, personalizzazioni grafiche e schermi antiriflesso possono essere aggiunti a questo tipo di totem.

La segnaletica può essere un investimento significativo per un’azienda, ecco perché è fondamentale assicurarsi di scegliere la giusta forma, materiale e grafica, aiutati da esperti del settore, per avere la grande opportunità di trasformare un passante in un cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *