Letto Baldacchino

Come realizzare un letto a baldacchino

Un letto a baldacchino è come una dichiarazione di presenza importante in una camera, mentre dei lunghi tessuti cadono dall’alto attorno al letto facendosi ricordare per stile ed eleganza.

Un letto di questo tipo a prima vista può sembrare troppo esotico o fuori portata. Eppure, in realtà una struttura baldacchino può essere realizzata anche solo con un semplice drappeggio di tessuto o, se avete manualità, anche con un certo livello di elaborazione. Vediamo come possono essere realizzati direttamente in casa.

Il baldacchino come è noto presenta del tessuto che cade dall’alto grazie al sostegno di un telaio superiore che lo sorregge, ma se il letto non presenta questa struttura, esistono altri modi per ottenere l’aspetto di un baldacchino circondandosi così di morbidezza e colore. È possibile ottenere un aspetto piacevole, ad esempio, applicando sul soffitto delle aste da tenda, una per ciascuna estremità del letto.

Poi, utilizzando degli elementi fissanti, basta inserire il tessuto su ogni asta della tenda lasciando cadere dolcemente i drappi verso terra. In più, è possibile anche aggiungere altri elementi decorativi o tende aggiuntive a completare il tutto.

Niente rende una camera da letto più romantica di come riesce a fare un letto a baldacchino. Variando gli stili, potrete trasformare la vostra camera da letto in qualcosa di davvero spettacolare. Un’alternativa stilistica alle asticelle da tenda è quella di appendere al soffitto, proprio al centro del letto, un semicerchio di compensato. Si può appendere sia direttamente, sia lasciandolo sospeso grazie a dei gancetti fissati al muro.

In questo modo otterrete un effetto a baldacchino più rotondeggiante e morbido, che ricadrà sull’intero letto con un effetto cono molto romantico. Per un aspetto ancor più romantico, potrete utilizzare un anello di legno oppure di metallo. Il tessuto va disteso attraverso l’anello, tirandolo fino al pavimento su tutti i lati del letto.

È un lavoro che va fatto prima di eventuali ritagli, perché è necessario che l’occhio controlli quanta stoffa è necessaria per far ricadere i drappi nel modo più dolce e naturale possibile.

Un’altra possibilità di facile realizzazione si ottiene installando due anelli sul soffitto, uno per ciascuna testa del letto, e di seguito distendere il tessuto attraverso entrambi gli anelli. L’area compresa tra i due anelli formerà una cornice più ampia di stoffa che renderà al vostro letto un aspetto ancor più regale.

Con gli anelli ci si può sbizzarrire: se ne possono installare anche quattro, uno per ogni angolo del letto, per provare a dar forma a un lungo drappeggio di tessuto che passa attraverso tutti e quattro, assicurandosi che il panno prescelto ricada per ogni anello fino al pavimento. Con quattro drappeggi lungo i lati del letto, il look rimane molto elegante.

Come tessuto, potete scegliere tra un’ampia gamma di fibre. I tessuti che solitamente vengono scelti per i letti a baldacchino sono seta, chintz o velluto. Tuttavia, dal momento che questi tessuti sono piuttosto costosi, si può ottenere un bell’aspetto anche con mussola o percalle. Ricordate di coordinare sempre i tessuti al letto per realizzare delle “cascate” lunghe dall’aspetto uniforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *