Come piegare i tovaglioli di carta

Come piegare tovaglioli di carta

Cerchi qualche idea divertente per piegare i tovaglioli in occasione dei prossimi raduni di famiglia o pranzi con gli amici? Sei nel posto giusto! Qui, abbiamo raccolto i nostri consigli e trucchi per piegare i tovaglioli, di carta o stoffa, e stupire i tuoi ospiti senza spendere un centesimo.

Con un po’ di olio di gomito, creatività e fantasia, sarai in grado di trasformare un semplice tovagliolo in qualcosa di veramente straordinario. Per quanto meravigliose siano queste idee, in realtà non devi essere un professionista degli origami per ricrearle.

Da una piega a “tasca” che rivela un rametto di rosmarino a idee per la piegatura di tovaglioli natalizi, c’è qualcosa per tutti nella nostra lista. E, se hai poco tempo, puoi sempre optare per qualcosa di più semplice, ad esempio una tripla piega, che ricrea il look sofisticato e senza fronzoli che probabilmente hai visto in molti ristoranti.

Come personalizzare tovaglioli di carta

Un tovagliolo splendidamente piegato prepara la scena ad un pasto da ricordare. Mentre si discute se la tavola formale sia una convenzionalità del passato, qualsiasi planner conosce il valore intrinseco dei tovaglioli. Quando i tuoi ospiti si siedono al tavolo, servono sia a uno scopo pratico sia puramente per un tocco decorativo completando il tema nell’ambientazione.

I tovaglioli possono essere personalizzati per adattarsi a qualsiasi celebrazione, in qualsiasi momento dell’anno. Una delle nostre idee più semplici consiste nel piegare un tovagliolo in un bel papillon. Considera anche le ricorrenze stagionali. Per il pranzo di Pasqua, inserisci un coniglietto dalle orecchie grandi tra le uova decorate e i fiori primaverili. Alla vigilia di Natale, piega un piccolo abete con un tovagliolo di lino verde e una stella perforata di carta che indica il nome del tuo ospite. Possono anche essere personalizzati con la calligrafia ricamata. Ricorda: è una buona idea amidare e stirare i tovaglioli prima di qualsiasi piegatura; questo li aiuterà a mantenere la loro forma.

Tovagliolo piegato a papillon

Qui, un grazioso fiocco aggiunge giocosità al tavolo. Per prepararlo, stendi un tovagliolo e piega i lati opposti in modo che si incontrino al centro. Quindi piega di nuovo orizzontalmente al centro per formare una forma stretta a forma di nastro. Successivamente, piega le estremità corte in modo che si incontrino al centro. Chiudi nel mezzo con un nastro in un colore coordinato e colla sul retro.

Tovagliolo piegato ad angolo

Questa è una piega a prova di principiante! Inizia con un tovagliolo quadrato e dagli una piega a tre per creare un’elegante tasca ad angolo. È utile per riporre posate, segnaposto o menu stampati.

Tovagliolo piegato a coniglietto pasquale

Alcuni maghi tirano fuori i conigli dai cappelli; altri li evocano sulla propria tavola. Fai un piccolo gioco di prestigio con questa particolare piegatura. Innanzitutto, piega un tovagliolo in tre parti. Quindi, piega gli angoli inferiori verso l’alto per farli combaciare al centro, creando una sorta di aeroplano di carta. Capovolgi il tovagliolo in modo che la cucitura sia rivolta verso il tavolo. Piega i bordi esterni per farli combaciare al centro. Posiziona un uovo sul lato a punta, lega le orecchie sopra di esso con un nastro e inserisci l’uovo in posizione.

L’arte della piegatura dei tovaglioli potrebbe sembrare complicata a prima vista, ma in realtà è un modo davvero semplice per personalizzare il tuo tavolo quando intrattieni gli ospiti. Sia che tu stia organizzando un brunch domenicale informale per alcuni amici o un’elaborata festa natalizia per tutta la famiglia, un tovagliolo perfettamente pieghettato può far sentire speciale il tuo ospite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *