Ragazza col Mal di Pancia per Mestruazione Abbondante

Come fermare il ciclo abbondante

Molte donne sono arrivate ad accettare forti emorragie come parte normale del loro ciclo. Questo spiega perché oltre la metà delle donne con menorragia non sappia di averla o non sappia che le mestruazioni abbondanti siano curabili.

Flussi eccessivi possono essere causati da sottili problemi di salute e possono comportare altre problematiche. Come sapere se si ha a che fare con un ciclo pesante? E come trattarlo?

Quando il ciclo è considerato abbondante?

Potresti essere sorpreso di apprendere che circa una donna su cinque soffre di menorragia, termine medico che indica una perdita ematica mestruale particolarmente abbondante ed anomala.

Dal momento il ciclo di ogni donna è unico, può essere difficile sapere se ciò che pensi sia “normale” per il tuo ciclo possa essere effettivamente un’emorragia eccessiva. In effetti, la metà delle donne che soffre di menorragia non si rendono conto di averla.

Mentre il modo migliore per sapere se i tuoi flussi sono eccessivi è parlare con un medico, puoi tenere d’occhio alcuni sintomi comuni della menorragia:

  • Sanguinamento da più di sette giorni
  • Necessità di cambiare assorbenti ogni ora
  • Presenza di grossi coaguli di sangue
  • Necessità di raddoppiare la protezione per evitare perdite

Se le mestruazioni influiscono sulla tua vita quotidiana facendoti perdere il lavoro o la scuola, annullando le attività sociali o pianificando la tua giornata intorno alle pause per il bagno, potresti avere la menorragia. Un forte sanguinamento può causare altri sintomi fisici come estrema stanchezza, crampi molto dolorosi, vertigini, ansia e depressione.

Come fermare le mestruazioni abbondanti?

Se hai sentito che le uniche opzioni per il trattamento di mestruazioni pesanti sono la terapia ormonale o la chirurgia, non è vero! Possiamo gestire i cicli abbondanti con trattamenti che vanno dai cambiamenti della dieta alla prescrizione di farmaci.

  • Cambiamenti nella dieta: a volte il cibo è la migliore medicina. Assumere più ferro nella dieta può aiutare a ridurre il sanguinamento abbondante e prevenire l’anemia causata dalla perdita di sangue. Prova a mangiare cibi ricchi di ferro come carne, pesce, fagioli, noci, semi e verdure a foglia verde. Mangiare cibi con molta vitamina C come arance, peperoni e broccoli può aiutare il tuo corpo ad assorbire il ferro in eccesso nella tua dieta. Inoltre, fai del tuo meglio per evitare cibi con zuccheri trasformati, grassi trans e carboidrati amidacei. Questi alimenti possono peggiorare i sintomi della menorragia.
  • Farmaci da banco: farmaci comuni come l’ibuprofene o l’aspirina possono ridurre il dolore causato dalla menorragia e alleviare i sintomi del ciclo. Questi medicinali, a volte chiamati farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono ridurre la quantità di prostaglandina, un ormone che causa dolore e forti emorragie, nel rivestimento uterino. Il momento migliore per assumere farmaci da banco per alleviare la menorragia è durante il ciclo.
  • Pillole, cerotti, dispositivi intrauterini ormonali e altre forme di contraccezione possono funzionare anche per regolare i tuoi cicli. Riescono infatti ad assottigliare il rivestimento uterino, riducendo la quantità di sangue e tessuto che si perde durante le mestruazioni. Il controllo delle nascite può anche essere utilizzato per regolare la durata del ciclo, alleviare i crampi dolorosi o persino farti saltare il ciclo.

La menorragia di solito può essere gestita con farmaci e cambiamenti nello stile di vita. In alcuni casi, mestruazioni pesanti causate da fibromi, escrescenze o endometriosi potrebbero essere trattate al meglio con un intervento chirurgico. Il modo migliore per sapere quali opzioni di trattamento funzioneranno meglio per te è parlare con un medico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *