Come far scendere la febbre

La febbre è la risposta del corpo che reagisce alle infezioni causate da virus o batteri. Le febbri possono anche derivare da scottature solari o da vaccinazioni. Chiunque può avere la febbre, indipendentemente dall’età. Le persone che hanno un sistema immunitario più debole tendono a manifestare la febbre più frequentemente rispetto ad altre.

Per conoscere le linee guida specifiche per il trattamento in base all’età e comprendere i sintomi, continua a leggere l’articolo.

Come riconoscere la febbre?

Le febbri non sono uguali per tutti, e nemmeno i loro sintomi. Le sensazioni fisiche e le varie manifestazioni possono aiutarti a capire come trattare la febbre. Se hai la febbre, potresti riscontrare i seguenti sintomi:

  • debolezza o stordimento;
  • perdita di appetito;
  • mal di testa;
  • dolori muscolari;
  • sudorazione;
  • brividi;
  • nausea;
  • vomito;
  • eruzione cutanea;

Se un’eruzione cutanea accompagna la febbre, è necessario consultare il proprio medico. Altri sintomi, come nausea o vomito, possono risolversi più rapidamente con assistenza medica.

Se la tua febbre supera i 39°C, dovresti consultare immediatamente un medico. Ciò è particolarmente vero se si verificano confusione, allucinazioni o convulsioni.

Come abbassare la febbre?

La febbre non è di solito nulla di cui preoccuparsi. È importante comprendere le linee guida per il trattamento della febbre, in particolare per i bambini piccoli, gli adulti più anziani e le persone con un sistema immunitario compromesso.

Ecco alcuni dei migliori consigli su come sbarazzarsi della febbre:

1. Il riposo è la chiave

Quando riposiamo, il sonno consente al cervello di innescare il rilascio di ormoni che favoriscono la crescita di nuovi tessuti e questo riposo aiuta il corpo a difendersi dall’infezione.

Inoltre, durante il riposo, il tuo corpo produce più globuli bianchi in grado di attaccare virus e batteri. Ecco perché, se non  riesci a dormire, è probabile che la tua febbre possa durare più a lungo. Assicurati di riposare molto, mirando a dormire dalle sette alle nove ore a notte.

2. Bevi molti liquidi

L’idratazione è importante, poiché i fluidi possono aiutare a rimuovere le tossine, il che a sua volta accelera il processo di guarigione.

  • Non dare a un bambino troppa frutta o succo di mela, ma piuttosto diluire queste bevande rendendole metà acqua e metà succo. La ragione di ciò è che i batteri vivono su un tipo di zucchero chiamato glucosio.
  • Evita le bevande sportive in quanto sono generalmente piene di zucchero e altri additivi. Tuttavia, l’acqua di cocco è molto idratante e fornisce anche elettroliti.
  • Anche le tisane, come la menta piperita o la camomilla, sono ottime opzioni.

3. Mangia cibi leggeri e delicati

È normale sperimentare la perdita di appetito quando si ha la febbre. Mangiare cibi per lo più leggeri e insipidi può essere utile, specialmente se si verifica il vomito. Non devi forzarti a mangiare, ma bevi. I ghiaccioli di succo di frutta sono spesso un ottimo rimedio per i bambini. Ma generalmente, cerca di offrire cibi non raffinati e meno zuccherati quando possibile.

4. Consuma i probiotici

I probiotici  sono particolarmente utili nella guarigione dell’intestino, anche durante la malattia, in quanto aiutano a sostenere il sistema immunitario.

Sapevi che oltre il 70% dell’intero sistema immunitario si trova nel tratto digestivo? Quando hai la febbre, è il tuo sistema immunitario a essere compromesso. I probiotici possono aiutare a ridurre il rischio di malattie infettive comuni acute e migliorare la funzione immunitaria.

Sorseggiare un po’ di the o mangiare una zuppa di miso o yogurt può essere utile quando si è malati di febbre.

5. Fai un bagno tiepido

Un bagno tiepido o delle spugnature sul corpo possono aiutare ad abbassare la febbre. Tuttavia, non utilizzare bagni freddi, ghiaccio o alcool. Questi rimedi spesso peggiorano la situazione causando brividi.

L’aggiunta di sale Epsom e alcune gocce di olio essenziale di menta piperita e / o olio essenziale di lavanda a un bagno possono aiutare a lenire i muscoli e rilassare un corpo dolorante.

6. Non esagerare

Come puoi rimediare ai brividi febbrili? Non imbottirti con coperte o vestiti extra, anche se tu o tuo figlio avete i brividi, perché ciò potrebbe impedire alla febbre di scendere o addirittura aumentare.

Invece, prova uno strato di abbigliamento leggero e una coperta leggera per dormire. La stanza dovrebbe essere a una temperatura confortevole, tuttavia, se la temperatura ambientale è calda o soffocante, un ventilatore può aiutare a far circolare l’aria.

La sola comparsa della febbre potrebbe non essere causa di preoccupazione o motivo per chiamare un medico. Eppure, ci sono alcune circostante in cui dovresti consultare uno specialista per il tuo bambino o te stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *