Come eliminare i moscerini

Succede a tutti noi: ti dimentichi di eliminare dei granelli di zucchero sul piano da cucina, di innaffiare le piante d’appartamento o di trascurare la spazzatura per alcuni giorni e improvvisamente ti sei procurato una vera e propria infestazione di moscerini.

Pur essendo sgradevoli e irritanti, questi parassiti in realtà sono innocui per uomini o animali. Le bocche non sono progettate per mordere e non sono portatori di malattie infettive.

Se non affronti il ​​problema direttamente, i moscerini possono rapidamente infestare la tua casa. Fortunatamente, ci sono modi semplici ed efficaci per fermare queste piccole creaturine alate e impedire loro di tornare.

Identifica il moscerino

Solo perché ci sono piccoli insetti che volano in giro non significa necessariamente che siano moscerini. I moscerini della frutta, i moscerini degli scarichi e i moscerini dei funghi sono tre dei trasgressori più comuni, quindi dovrai avvicinarti ed imparare a conoscerli per vedere con cosa hai a che fare.

  • I moscerini della frutta (Drosophila) sono marroni con gli occhi rossi e in genere hanno una forma più rotonda. Si trovano in genere in cucina, attorno alla frutta o a residui di fermentazione nei bar, nei frutteti, negli orti e nelle fabbriche di birra.
  • I moscerini degli scarichi (Psychodidae) hanno un corpo di colore marrone chiaro / grigio. Le ali sono densamente coperte di peli e tenute aperte come una tenda sul corpo in posizione di riposo. Spesso si trovano nei pressi di liquami di scarico, dove le larve si nutrono di materia organica di sedimentazione.
  • I moscerini dei funghi (Familia Sciaridae) sono neri con le gambe lunghe. Si trovano in genere vicino a piante in vaso, dove si nutrono delle loro radici.

Elimina la loro fonte di cibo

I moscerini della frutta non proliferanno se non hanno nulla su cui banchettare. Mantieni ordinati e puliti i prodotti nel frigo o negli scomparti interni. Dovresti anche sciacquare frutta e verdura non appena torni a casa dal negozio. Potrebbero esserci delle uova o larve molto, molto piccole: lavandoli e conservandoli sigillati, i moscerini della frutta non riusciranno più a nutrirsi.

Non è così semplice per i moscerini degli scarichi. Dal momento che preferiscono batteri, fognature e liquami nel tuo scarico, si consiglia di utilizzare un detergente apposito per lavare le tubature. Puoi anche provare diluendo mezzo bicchiere di candeggina con circa un litro di acqua e versarlo nello scarico interessato. Se il problema persiste, un’infestazione in corso può indicare una perdita, quindi è meglio chiamare un idraulico.

Per quanto riguarda i moscerini dei funghi, esercita il pollice verde. Il rinvaso delle piante d’appartamento in un nuovo terreno può contribuire a risolvere i problemi.

Utilizza dei rimedi casalinghi

Mentre quelle misure preventive fermeranno i moscerini alla fonte, a volte è meglio agire immediatamente. Ecco i modi più efficaci per sbarazzarsi di moscerini:

Prepara una trappola con aceto di mele

I moscerini della frutta sono ghiotti di aceto di mele, per questo versane un po’ in un bicchiere, coprendo l’apertura con un involucro di plastica e fissala con un elastico. Quindi, fai alcuni piccoli fori per farli entrare all’interno ed intrappolarli.

Intrappola le mosche con un cono di carta, aceto e frutta vecchia

Versa un po’ di aceto e un pezzo di frutta molto matura in un barattolo. Quindi, realizza un cono di carta e incollalo nel barattolo, posizionando l’apertura più stretta verso il basso. L’odore dei prodotti in decomposizione aiuterà ad attirare i moscerini della frutta nel composto, ma il cono di carta renderà difficile la fuga.

Metti fuori una bottiglia quasi vuota di vino vecchio o birra

Insieme all’aceto, le mosche della frutta gradiscono anche l’odore del vino e della birra. Non ti preoccupare; non ti stiamo chiedendo di sacrificare la tua collezione di vini solo per uccidere alcuni moscerini! Invece, per questo astuto trucco, ti consigliamo di usare un vino scaduto.

Puoi usarlo quasi nello stesso modo in cui hai usato il già citato aceto di sidro di mele: versa un po’ del vino andato in una piccola ciotola, aggiungi un paio di gocce di sapone per i piatti, quindi posiziona il composto in aree piene di moscerini e attendi che gli insetti entrino.

Se le cose peggiorano, potresti aver bisogno di un rimedio più serio. L’insetticida è un’opzione, anche se ti avvertiamo di non usarlo se hai bambini piccoli in giro o animali in casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *