Mandorle Sbucciate

Come Spellare le Mandorle: consigli utili.

Come spellare le mandorle

Le mandorle sono sempre fantastiche da avere a portata di mano. Non solo possono essere utilizzate per ricette dolci e salate, ma sono anche un ottimo spuntino e un contorno gustoso per innumerevoli pasti. Sono anche eccellenti per la produzione di latte vegetale.

Mentre alcune persone preferiscono consumare mandorle sgusciate con la pelle marrone ancora attaccata, altre preferiscono il sapore e il colore di una mandorla sbucciata.

Alcuni piatti richiedono l’uso di mandorle senza pelle. La rimozione della buccia conferisce alle mandorle una consistenza morbida, utile per preparare piatti come farina di mandorle, burro di mandorle o marzapane.

Sbollentare le mandorle è più conveniente rispetto all’acquisto di mandorle già pelate al supermercato, e non ci vogliono più di due minuti!

Di cosa ho bisogno per fare le mandorle sbollentate?

  • Mandorle! Nessuna sorpresa qui. Assicurati che siano crude, non salate e non arrostite.
  • Le mandorle devono essere bollite in acqua prima di tentare di rimuovere la pelle. Devono anche essere immerse e sciacquati in acqua fredda per interrompere il processo di cottura.

Per quanto riguarda gli accessori, abbiamo bisogno di una pentola media, uno scolapasta o un colino e alcuni strofinacci da cucina puliti.

Spellare le mandorle nella pentola

Per spellare le mandorle con questo metodo, avrai bisogno di una certa quantità di mandorle crude non salate. Di seguito il procedimento:

  • Porta a ebollizione una piccola pentola d’acqua.
  • Metti le mandorle crude nell’acqua bollente. Lasciale bollire per esattamente un minuto. Non farle stare più di 60 secondi sul fuoco, altrimenti inizieranno ad ammorbidirsi.
  • Scola immediatamente le mandorle in uno scolapasta o in un colino e sciacquale con acqua fredda per raffreddarle.
  • Asciuga le mandorle con un tovagliolo di carta. Noterai che la  buccia si sarà leggermente raggrinzita.
  • Usa le dita per spremere delicatamente le mandorle e farle uscire dalla loro buccia. Presta attenzione, se schiacci troppo forte schizzeranno attraverso la stanza – il che è divertente, ma non molto  pratico!
  • Una volta rimosse le bucce, lascia asciugare completamente le mandorle.

In alternativa, puoi anche sbollentare le mandorle in una ciotola d’acqua calda che avrai riscaldato con il bollitore o al microonde. Valgono le stesse indicazioni e tempistiche suggerite per il metodo sui fornelli.

Spellare le mandorle nel microonde

La stessa procedura può essere eseguita con l’aiuto di un forno a microonde. Prendi un contenitore per microonde e riempilo con circa 300 ml (1 1/4 tazza) di acqua. Quindi mettilo nel microonde e porta l’acqua a ebollizione.

Per rimuovere la buccia dalle mandorle è sufficiente posizionare le mandorle nell’acqua bollente, reinserire il contenitore nel microonde e lasciarlo cuocere per un massimo di due minuti.

Scolare le mandorle e farle scorrere sotto l’acqua fredda. Asciugale con un asciugamano e sbucciale premendo il fondo con le dita.

Una volta spellate, possono essere conservate in frigo all’interno di un barattolo di vetro e consumate entro due mesi, altrimenti possono essere congelate per un periodo massimo di un anno.

Una volta che ti renderai conto di quanto siano facili ed economiche da sbollentare a casa, non le acquisterai più spellate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *